OPZIONE DI VOTO PER GLI ITALIANI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

...

27/04/2022

ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO ALL'ESTERO - ART. 4-BIS COMMA 1 LEGGE N. 459/2001

In occasione dei Referendum abrogativi che si terranno domenica 12 giugno 2022, gli elettori italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all’estero da almeno tre mesi, ai sensi dell’art. 4-bis, comma 1, della Legge n. 459/2001, possono esercitare l’opzione di voto per corrispondenza ricevendo la scheda elettorale presso l’indirizzo di residenza estero.

La richiesta di voto per corrispondenza deve essere espressa mediante l’apposito modello (scaricabile in allegato) e pervenire al Comune di iscrizione nelle liste elettorali in tempo utile per l’immediata comunicazione al Ministero dell’Interno, in ogni caso, entro e non oltre l’11 maggio 2022.

 

Il modulo di richiesta, corredato di copia di valido documento d’identità, potrà essere trasmesso al Comune mediante le seguenti modalità: posta ordinaria, fax, oppure via posta elettronica agli indirizzi di seguito specificati: 

È possibile procedere alla revoca dell'opzione entro lo stesso termineSi ricorda che l’opzione è valida unicamente per la consultazione cui si riferisce (ovvero per i Referendum abrogativi del 12 giugno 2022).