Beneficiari ADI e SFL: partecipazione a Progetti Utili alla Collettività

Il decreto del Ministero del Lavoro regola le forme e le caratteristiche dei PUC, le modalità di attuazione, gli obblighi in materia di salute e sicurezza e tutte le disposizioni di dettaglio

Data di pubblicazione:
17 Gennaio 2024
Beneficiari ADI e SFL: partecipazione a Progetti Utili alla Collettività

Con decreto n.156 del 15 dicembre 2023, il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Marina Calderone ha approvato le disposizioni sui Progetti Utili alla Collettività (PUC)rivolti ai beneficiari dell’Assegno di Inclusione e del Supporto per la Formazione e il Lavoro, ai sensi dell'art.6 comma 5-bis del decreto-legge 48/2023.

I percorsi personalizzati previsti dalle due misure, infatti, possono includere l’impegno del beneficiario a partecipare a Progetti Utili alla Collettività (PUC), messi a disposizione dai Comuni o da altri enti a tale fine convenzionati con i Comuni, in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni.

Il provvedimento, quindi, regola le forme e le caratteristiche dei PUC, le modalità di attuazione, gli obblighi in materia di salute e sicurezza e tutte le disposizioni di dettaglio contenute nell’Allegato 1.

Il decreto è stato registrato dalla Corte dei Conti e sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Fonte: Omnia del Sindaco

Ultimo aggiornamento

Martedi 20 Febbraio 2024