Cambio gomme da invernali a estive: c'è tempo fino al 15 maggio 2022! Le regole

...

13/04/2022

Il 15 aprile 2022 scade il termine per i pneumatici invernali ma il ritorno alle dotazioni estive è possibile entro il 15 maggio 2022, con periodo di ‘tolleranza' di 30 giorni. Multe dal 16 maggio

Il prossimo 15 aprile 2022 scadrà l'obbligo di montare gli pneumatici cd. invernali ed è possibile, quindi, passare a quelli cd. estivi.

In realtà, il passaggio è obbligatorio, poiché la sostituzione delle gomme invernali con quelle estive è prevista dalla circolare prot. n.1049 del 17 gennaio 2014 del Ministero dei Trasporti, dove si evidenzia che a partire dal prossimo 16 maggio scatteranno le multe per il mancato cambio dei pneumatici, a meno che l'indice dei pneumatici invernali sia di velocità uguale o superiore a quello indicato sulla carta di circolazione del veicolo, nel qual caso la sostituzione non è necessaria.

La circolare sopracitata, infatti, precisa che "….. l'uso degli pneumatici invernali consentiti e cioè quelli con i parametri riportati sulla carta di circolazione ivi compreso l'indice di velocità non ha restrizioni di carattere temporale e pertanto essi possono essere usati durante tutti i mesi dell’anno solare". L'utilizzo dei pneumatici invernali riportanti un indice di velocità inferiore a quello prescritto è ammesso solo per il periodo durante il quale vige l'obbligo di montarli, ovvero dal 15 novembre al 15 aprile.

Gli automobilisti sorpresi, quindi, dal 16 maggio e fino al 14 ottobre alla guida di veicoli con pneumatici M+S che riportano codici di velocità inferiori a quelli dichiarati sulla carta di circolazione saranno soggetti a una sanzione amministrativa da 431 a 1.734,00 euro, ai sensi dell'art. 78 del Codice della Strada. Ai trasgressori deve essere ritirata anche la carta di circolazione e richiesta la revisione del mezzo.

Indice di velocità: definizione

L'indice di velocità è un codice alfabetico, attraverso il quale viene indicata la velocità massima a cui uno pneumatico può viaggiare. E' riportato sul fianco dello pneumatico e anche nella carta di circolazione del veicolo.

Fonte: Omnia del Sindaco